Quevedo e le spie dell’Impero

Regione

Sicilia
Categoria

Evento on-line

Nuovo appuntamento con la terza edizione delle “Lezioni palermitane di ispanismo on line” con la conferenza dello scrittore Fernando Martínez Laínez

In un elenco immaginario dei migliori scrittori di spionaggio spagnoli, Francisco de Quevedo y Villegas occupa, senza dubbio, una delle prime posizioni. Le peripezie segrete del grande scrittore corrono parallele alla grandezza della sua opera letteraria, e lasciano ancora molte ombre. Quevedo fu un grande conoscitore degli affari italiani della monarchia ispanica, e la sua attività come agente segreto in Sicilia e Napoli, al servizio degli interessi della Spagna, costituisce un capitolo molto importante delle relazioni italo-spagnole all’inizio del XVII secolo.

 

Fernando Martínez Laínez, scrittore e giornalista. Dottore in Scienze dell’Informazione presso l’Università Complutense di Madrid. È stato capo dell’agenzia Efe a Cuba, Unione Sovietica e Argentina. Corrispondente e inviato speciale in numerosi paesi. Autore di romanzi storici, libri di viaggio e per ragazzi, articoli, biografie, saggi e libri divulgativi sugli affari militari e sullo spionaggio in Spagna nei secoli XVI-XVII.

Attualmente presiede il Club Le Carré che ha lo scopo di promuovere la cultura dell’intelligence a livello letterario, ed è curatore del 1° Congresso sulla letteratura di spionaggio tenutosi nel 2021 ad Andorra.

Data

Apr 07 2022
Passato!

Ora

17:00 - 18:00

Luogo

Instituto Cervantes di Palermo - Chiesa di S. Eulalia dei Catalani
Via Argenteria, 33, 90133 Palermo PA, Italia
Sito web
https://palermo.cervantes.es/it/default.shtm

Ulteriori informazioni

Segui