Nutrire l’incontro 2024

Il congresso gastronomico Nutrire l’Incontro, organizzato dall’Ambasciata di Spagna in Italia e dall’Accademia Reale di Spagna a Roma, è uno spazio per esplorare i linguaggi estetici della gastronomia. Quest’anno il congresso ruota attorno all’idea di insularità, utilizzando la metafora delle isole interconnesse per illustrare i sistemi alimentari in un mondo globalizzato e iperculturale, dove la gastronomia viaggia, si fonde, si sradica.

Sfruttando il rapporto unico della città di Roma, della sua storia e dei suoi spazi architettonici e naturali, con i sistemi alimentari, Nutrire l’Incontro affronta la gastronomia dal punto di vista artistico, culturale ed ecosistemico, con l’obiettivo di promuovere gli scambi culturali e rafforzare le identità condivise tra Spagna e Italia, così come nel contesto europeo e globale.

Coordinano:

  • Carles Tarrassó, nato a Valencia nel 1995, è stato artista residente presso la Real Academia de España en Roma nel 2021-2022. Il suo lavoro esplora nuove configurazioni per la gastronomia all’incrocio tra la cucina e discipline come la scultura e l’arte installativa. Attraverso un linguaggio multisensoriale, indaga la materialità e lo spazio, la permanenza e il deterioramento, per parlare delle relazioni tra la gastronomia e l’apprezzamento e la trasformazione della natura. Si interessa a come concepiamo il piacere sensoriale e la buona vita nel contesto dell’attuale crisi socioecologica. Dal 2017 organizza congressi gastronomici sull’innovazione e la sostenibilità in diversi paesi e ha collaborato come ricercatore per BBC Innovation. È laureato e ha conseguito un master in Scienze Gastronomiche presso il Basque Culinary Center, e un master in Humanidades Ecológicas e Transición Ecosocial presso l’Universitat Politècnica de València e l’Universidad Autónoma de Madrid. Specializzato in cucina d’avanguardia, ha lavorato in ristoranti della guida Michelin come Oaxen (Stoccolma) e Azurmendi (Bilbao). Ha presentato i suoi lavori presso il Centro de Cultura Contemporánea Conde Duque (Madrid), la Real Academia de España en Roma, l’Instituto Valenciano de Arte Moderno, Matadero Madrid, la Sala Amós Salvador (Logroño), il Tenerife Espacio de las Artes, il Navarra Gastro Summit, il Science and Cooking World Congress Barcelona e il Foro Cocina tu Futuro (Quito). Di recente, ha progettato esperienze gastronomiche che reinterpretano luoghi iconici come il Parque Nacional Cotopaxi in Ecuador e l’Orto Botanico dell’Universitat de València.
  • Mónica Gutiérrez è appassionata di nuoto, marmellata e broccoli. Ha studiato Scienze ambientali e, successivamente, due master, uno in Cooperazione internazionale e l’altro in Gestione di progetti culturali. Allo stesso tempo, è legata al mondo culturale attraverso la musica, fondando Fikasound (un’associazione culturale per promuovere la musica svedese in Spagna) e facendo parte del collettivo MaryMuffins Dj SoundSystem. Attualmente è membro di Basurama, un collettivo che da oltre 20 anni lavora tra arte, architettura e ambiente. Il loro ambito di studio e azione si concentra sulla città e sui complessi processi che in essa coesistono. Networking, partecipazione attiva, valorizzazione delle risorse locali e creatività sono le chiavi per sviluppare progetti di trasformazione sociale.

 

Partecipanti:

  • Ferran Adrià – promotor de elBulli Foundation
  • John Regefalk – Coordinatore della specialità d’avanguardia culinaria presso il Basque Culinary Center e responsabile dell’innovazione culinaria presso BCC Innovation
  • Vicente Todolí – Direttore Artistico Pirelli HangarBicocca dal 2012
  • Elsa Yranzo – Coordinatrice di Master in Food Design

 

Il programma definitivo verrà pubblicato il 15 luglio.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Set 29 2024 - Ott 01 2024

Ora

12:00 - 20:00

Ulteriori informazioni

Segui

Regione

Lazio

Luogo

Real Academia de España en Roma
Piazza di S. Pietro in Montorio, 3, 00153 Roma RM, Italia
Sito web
https://www.accademiaspagna.org/
Categoria
Segui
QR Code