Convegno: La formazione di Lina Bo Bardi a Roma verso l’opera costruita in Brasile

Il convegno con dialoghi sulla formazione di Lina Bo Bardi a Roma verso l’opera costruita in Brasile fa parte delle attività del progetto di Carla Zollinger, borsista all’Accademia di Spagna. Questo convegno di studi, organizzato da Carla Zollinger e Fabio Colonnese, indaga su come la traiettoria di Lina Bo Bardi verso l’opera costruita in Brasile affonda le radici nella sua formazione a Roma, tra le dinamiche del regime fascista e l’offerta dalle correnti moderniste europee.

Lina Bo Bardi è una delle architette più note a livello internazionale del XX secolo. La sua traiettoria verso l’opera costruita in Brasile affonda le radici nella sua esperienza giovanile e nella sua formazione professionale a Roma, durante il regime fascista. In quegli anni, la città era il teatro non solo di grandi trasformazioni urbane ma anche della contesa ideologica tra le dinamiche di appropriazione e asservimento alle logiche del regime, che si estendevano ad ogni ambito storico e culturale, e l’alternativa offerta dalle correnti moderniste europee.

In questo scenario, gli studiosi invitati sono chiamati a ricostruire il contesto in cui Lina Bo si è formata e l’origine dei temi che ha sviluppato durante la sua carriera, come la formazione nella Scuola di Architettura romana, la tutela e la trasformazione della città, l’architettura razionalista e la collettività, la rete di relazioni familiari, il rapporto tra Roma e Milano, il discorso patriarcale nella professione.

Presentazioni

Claudia Mattogno
Trasformazioni urbane a Roma, dall’inizio del Novecento al progetto della Città Universitaria

Simona Salvo
Lina e Gio. Evoluzione di un rapporto tra allieva (Lina Bo) e maestro (Gio Ponti)

Maria Grazia Turco
Prima della Scuola di Architettura. Le protagoniste del dibattito culturale romano

Alessandra Criconia
Lina Bo alla Regia Scuola di Architettura di Roma. Notizie dall’archivio

Lorenzo Grieco
Opere pubbliche e propaganda a Roma negli anni Trenta del Novecento

Marco Giunta e Alessandra Nizzi
Roma, odi et amo: storie di addii ed arrivi nella città dell’immediato dopoguerra

Antonio Schiavo
Le mutevoli “Rome” negli anni Trenta

Anna Riciputo
Eredità di Lina Bo Bardi. Attualità intellettuale per il progetto, la ricerca e l’insegnamento dell’architettura

The event is finished.

Data

Giu 05 2024
Passato!

Ora

14:30 - 15:30

Regione

Lazio

Luogo

Academia de España en Roma
Piazza di San Pietro in Montorio, 3 00153 Roma
Sito web
https://www.accademiaspagna.org
Categoria
QR Code