Conferenza con Maria Rosso Gallo

Raccontare la violenza di genere: movimento diacronico tra ieri e oggi.

All’interno del ciclo Incontri ribelli. Il canone in movimento, la professoressa Maria Rosso propone una riflessione sulla scrittura come arma contro la violenza di genere e sulla funzione della letteratura nella vita reale. In una prospettiva diacronica verranno analizzate le strategie narrative di María de Zayas, Emilia Pardo Bazán e Dulce Chacón. Infine verranno discusse alcune scene del film “Ti do i miei occhi” di Icíar Bollaín.

Maria Rosso è docente di Letteratura spagnola all’Università degli Studi di Milano. Specialista in critica semiologica e filologia dei testi ispanici, ha studiato poeti di diverse epoche (Garcilaso, Góngora, Jovellanos, Meléndez Valdés, Rosalía de Castro, la Generazione del ’27, ecc.), soffermandosi soprattutto sui problemi ecdotici, sulla vitalità dei topoi e dei dialoghi intertestuali. Si è occupato anche di narrativa post-cristiana, di relazioni culturali tra Spagna e Italia e della tradizione della favola di Esopo. Ha curato edizioni critiche di Garcilaso de la Vega e Fabulario de Mey ed è autrice di monografie su Clarín e Cernuda.

Università degli Studi di Milano – Biblioteca del Dipartamento di Spagnolo – Piazza S. Alessandro, 1.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

The event is finished.

Data

Mar 07 2024
Passato!

Ora

16:30 - 17:30

Regione

Lombardia

Luogo

Università degli Studi di Milano
Piazza Sant'Alessandro, 1, 20123 Milano MI, Italia
Categoria
QR Code